Tremendo temporale si abbatte sulle Marche. Dieci morti, cinquanta feriti e quattro dispersi

Altre Notizie

Share

di Redazione Cronaca

Un temporale di terribile violenza si è abbattuto nelle scorse ore sulle Marche nell’area di Cantiano in provincia di Pesaro Urbino. Secondo quanto scrive il quotidiano Repubblica potrebbero esserci dispersi. Il paese ha poco più 2mila abitanti e la pioggia torrenziale ha trasformato le strade in torrenti e trascinato via le auto. L’ultimo bilancio parla di undici morti, cinquanta feriti; quattro i dispersi, tra loro due bambini.

 

 

Straripati diversi corsi d’acqua è stata chiusa la statale direzione Gubbio. A Pergola, scrive il Corriere, sempre in provincia di Pesaro Urbino, una famiglia si è rifugiata all’ultimo piano di una casa e ha chiesto aiuto. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Quattro vittime sono a Ostra (Ancona), una a Trecastelli (Ancona) e una Barbara (Ancona). Scrive ancora Repubblica che in mattinata i vigili del fuoco hanno recuperato a Bettolelle, frazione di Senigallia, il corpo di un uomo che è stato travolto dall’acqua mentre era a bordo della sua auto.

 

 

L’Assessore regionale alla Protezione Civile Stefano Aguzzi parla di un’ondata di maltempo che “non era prevista a questi livelli, non avevamo livelli di allarme. E l’esondazione del Misa, in particolare, è stata repentina e improvvisa” specificando che, purtroppo, in alcune località, “non c’è stato tempo di intervenire, ci sono persone che magari erano in strada o sono uscite non rendendosi conto del pericolo”.

Nel mentre Salvini fa propaganda elettorale occulta su Twitter con un post dove giocherella ad essere il ministro dell’Interno raccontando di avere sentito questo e l’altro.

 

 

 

 

(16 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 







%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: