24.2 C
Ancona
venerdì, Agosto 19, 2022

Luigi Di Maio a Pesaro il 30 luglio

Altre Notizie

Share

di Redazione Pesaro

“Al lavoro per una Pesaro sempre più nazionale». Le parole del sindaco Matteo Ricci si concretizzano in un luglio caldissimo per la città, che conta quasi 1.700.000.000€ di fondi ottenuti, tantissimi eventi che hanno portato in città migliaia di persone e restituito una grande risonanza mediatica, tre visite di Ministri della Repubblica Italiana e la sottoscrizione di accordi storici per la città. Dopo Giovannini e Guerini, il 30 luglio ilOK Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio sarà a Pesaro per firmare un accordo per Comune adotta Comune”, il progetto lanciato da Ali (Autonomie Locali Italiane) e che vede Pesaro tra i Comuni protagonisti. Grazie al Conservatorio Rossini diversi bambini ucraini scappati dalla guerra hanno avuto la possibilità di continuare a studiare a Pesaro. Tra questi anche la piccola e talentuosa pianista Diana, fuggita insieme alla mamma dai bombardamenti di Kharkiv, “come noi Città Creativa della Musica UNESCO, realtà che abbiamo deciso di adottare e alla quale abbiamo dedicato la vittoria di Capitale Italiana della Cultura 2024”.

Un luglio caldo e carico, “iniziato con il Ministro alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini, con il quale abbiamo parlato del potenziamento della ferrovia e green line, un progetto storico per Pesaro e per il futuro dei nostri giovani, dal valore di 1,2miliardi di euro». Qualche giorno fa la visita del Ministro alla Difesa Lorenzo Guerini: “abbiamo intitolato Largo Caduti Nassiriya e firmato l’accordo sulla nuova Questura. Continuiamo a lavorare in questa direzione per una Pesaro sempre più nazionale”.

 

(8 luglio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: