Lo Viso mostra lo Color del Core: mercoledì 14 luglio a Pesaro torna la rassegna “A ragionar di Dante”

di Redazione, #Pesaro

Mercoledì 14 luglio, alle 21, torna la rassegna A ragionar di Dante promossa da Comune di Pesaro, Assemblea Legislativa delle Marche e Università dell’Età Libera sotto l’egida di Pesaro Città che legge. Nella corte di Palazzo Mosca, sede dei Musei Civici, sarà la volta della professoressa Claudia Rondolini nell’intervento dal titolo Lo viso mostra lo color del core; in programma anche letture di Olimpia Bassi. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con Sistema Museo e l’associazione Le Voci dei Libri.

L’incontro intende sottolineare la portata rivoluzionaria – nei contenuti e nella forma – del “primo libro” di Dante alla luce dei più recenti contributi critici. La vita nova è la storia di un amore e di un percorso poetico, dove si attestano il superamento dei precedenti codici espressivi cortesi e l’approdo a un nuovo stile (“dolce stil novo” in Purgatorio, XXIV, vv. 50-57) e a una nuova concezione dell’amore come caritas: ma è anche il laboratorio di creazione dei due personaggi (Dante stesso e Beatrice) protagonisti della Commedia. Di particolare interesse sono il sodalizio umano e poetico con Guido Cavalcanti, definito “il primo de li miei amici”, nonché dedicatario del “libello” e le affinità dell’opera con il genere elegiaco con riferimenti al mito di Orfeo ed Euridice.

Claudia Rondolini è docente di lettere presso il Liceo Mamiani di Pesaro. È stata componente del Consiglio Direttivo dell’”Associazione Amici della Prosa” per il triennio 2015-2017, curando i rapporti con le scuole. Ha collaborato con AMAT (Associazione Marchigiana per l’Attività Teatrale) a progetti indirizzati agli studenti delle scuole superiori per una fruizione consapevole dello spettacolo teatrale. È ideatrice e coordinatrice del progetto “Crescendo per Rossini”, promosso da Rossini Opera Festival e Fondazione Rossini, iniziativa volta a diffondere la conoscenza del melodramma tra i giovani. Tiene corsi su temi di letteratura greca e latina per l’Università dell’Età Libera.

L’ingresso all’incontro è gratuito, i posti sono limitati. L’iniziativa è realizzata nel rispetto delle procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid 19 previste dalla normativa vigente. L’incontro verrà registrato e sarà visibile nel canale YouTube dell’Università dell’Età Libera.

Curata da Lucia Ferrati, la rassegna ‘A ragionar di Dante’ è promossa dal Comune di Pesaro/Assessorati alla Bellezza, alla Crescita, alla Coesione e al Benessere/Quartieri, alla Sostenibilità/Borghi e Castelli – Unione dei Comuni e Presidenza del Consiglio, dall’Assemblea Legislativa delle Marche e dall’Università dell’Età Libera sotto l’egida di Pesaro Città che legge, in collaborazione con una serie di realtà del territorio unite nel nome di Dante: Amat, Aspes, Biblioteca San Giovanni, Conservatorio Statale di Musica G. Rossini, Ente Olivieri-Biblioteca e Musei Oliveriani, Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, Fondazione Rossini, Sistema Museo, Ente Parco San Bartolo e con la partecipazione delle associazioni AnimaFemina, Almaloci, Etra entra nell’arte, Focara per Dante, L’Anfora, Le Voci dei Libri e del Liceo Scientifico Musicale Coreutico G. Marconi.

 

(12 luglio 2021)

©gaiaitaia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



POTREBBERO INTERESSARTI

SEGUITECI

4,518FansMi piace
2,368FollowerSegui
119IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: