Alluvione Marche, Ricci e Belloni: “Situazione drammatica e danni incalcolabili: continuiamo ad aiutare”

Altre Notizie

Share

di Redazione Pesaro

“Una situazione drammatica”.

È il commento del sindaco di Pesaro Matteo Ricci e dell’assessore all’Operatività Enzo Belloni, che nel pomeriggio hanno raggiunto i Comuni alluvionati della provincia di Pesaro e Urbino. Cantiano, Serra Sant’Abbondio, passando per Frontone.

Da ieri sera il Comune di Pesaro è intervenuto con la squadra della Protezione Civile e Centro Operativo per aiutare le realtà più colpite. Continueremo a farlo, anche quando l’attenzione sarà minore ma gli aiuti saranno comunque necessari, mettendo a disposizione mezzi, uomini e tutto ciò che serve ai sindaci del territorio, che ora dovranno certificare i danni sia pubblici e che privati».

Una fotografia drammatica, quella scattata nella piazza di Cantiano, la realtà più colpita, dove Ricci e Belloni hanno incontrato il sindaco Alessandro Piccini dove hanno visto centinaia di persone “impegnate nello sgombero delle strade, dei negozi e delle case divorate dal fango. Danni incalcolabili”. Ricci ha continuato a descrivere la situazione come “una cosa mai vista da queste parti. Occorre porre molta attenzione sul cambiamento climatico, ma finché l’Italia non diventerà un paese più veloce non riuscirà ad essere competitivo anche su questo tema. È scattata una grande solidarietà a vicinanza, Pesaro è a completa disposizione”.

 

(16 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: