PubblicitàPetShopStore 2023 Promo
7.4 C
Ancona
11 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeCentro Italia LGBTIQA+La Destra delira di "libertà" nelle piazze e blocca il Ddl Zan...

La Destra delira di “libertà” nelle piazze e blocca il Ddl Zan perché ha in odio le Libertà

GAIAITALIA.COM CENTROITALIA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti, #DdlZan

Insomma alla fine ce l’hanno fatta. La Destra che nelle piazze vaneggia e delira di libertà in concorso con destabilizzatori alla No Vax No Green e forze neo-fascie non meglio identificate di cui “non riconosce la matrice” odia le Libertà e ha fatto saltare in aria il Ddl Zan che deve così ricominciare l’iter in commissione. Ora per favore Enrico Letta torni da Fabio Fazio a raccontare che la politica dei Diritti di Tutte e Tutti non si fa la domenica sera alle 20.00 su Rai Tre.

Il Ddl Zan contro l’omofobia, la transfobia, i crimini d’odio contro le donne e le discriminazioni contro i portatori di disabilità (abilismo) non piace alla Destra di Lega di Salvini e Fratelli d’Italia di Meloni che hanno chiesto e ottenuto da Casellati il voto segreto, così da rimandare in commissione in testo.

A dimostrazione che i peggiori nemici dei diritti delle donne sono le donne, e i peggiori diritti delle minoranze discriminate sono i discriminani che assumono consciamente o no comportamenti propri dei discriminantiCasellati accorda il favore agli alleati politici – tocca preparare Berlusconi per il Quirinale (a vederlo da lontano, il Quirinale) – che del doman non v’è certezza.

E’ un’ennesima occasione che parla agli italiani che vogliono ascoltare e dice che questa Destra non ha nessun interesse a creare un paese inclusivo per tutte le cittadine e tutti i cittadini, preferendo una divisione coatta a suon di grida e slogan sulla cui veridicità è spesso più che lecito dubitare, in nome di una vittoria elettorale sempre più lontana e fregandosene dei principi costituzionali.

 

(27 ottobre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata