PubblicitàPetShopStore 2023 Promo
7.4 C
Ancona
11 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeCentro Italia CulturaPresentato il progetto multidisciplinare Umbria Factory Festival, dal 21 ottobre

Presentato il progetto multidisciplinare Umbria Factory Festival, dal 21 ottobre

GAIAITALIA.COM CENTROITALIA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #Cultura

Presentato a Palazzo Candiotti a Foligno il progetto multidisciplinare Umbria Factory Festival, il nuovo contenitore dedicato ai linguaggi artistici e ai processi di creazione contemporanea snodato su tre fine settimana, che si svolgerà a Foligno (Pg) dal 21 ottobre e fino al 12 dicembre.

Umbria Factory Festival è realizzato con il contributo di MiC Ministero della Cultura, Regione Umbria, Comune di Foligno, Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, e in collaborazione con CURA Centro Umbro Residenze Artistiche, Indisciplinarte, LaMama Umbria International, Parterre, Dancity, Young Jazz, TSU Teatro Stabile dell’Umbria, Strabismi, Caos Centro Arte Opificio Siri / Teatro Secci, Ateatro ragazzi / FARE, Dance Gallery / Home Centro Creazione Coreografica.

Tra ottobre (21-24), novembre (11-14) e dicembre (9-12) sono in cartellone tre fine settimana dedicati alla presentazione di eventi e appuntamenti multipli, distribuiti nei diversi spazi individuati a Foligno: Spazio Zut!, Auditorium San Domenico e Auditorium Santa Caterina. Ma anche a Terni, con il Teatro Secci. Silvio Impegnoso, Sotterraneo, Nanou/OvO, Cuocolo/Bosetti – IRAA Theatre, Nanou/Pirri/Dorella, She’s Analog, Balucani/Bonucci sono gli artisti protagonisti del primo weekend di Umbria Factory Festival (21, 22, 23 e 24 ottobre). Gli ospiti che animeranno Umbria Factory Festival nei successivi weekend di programmazione (11-14 novembre; 9-12 dicembre) saranno Sarteanesi/Bosi/Officine della Cultura, Ciccioli/Russo/Matrisciano, Progetto Demoni/Ultimi Fuochi Teatro, Saroos, Angelo Campolo/Compagnia DAF, Andrea Belfi e Muta Imago.

I filoni tematici si stratificano e si intrecciano nei diversi linguaggi che spaziano tra teatro, danza e musica a stretto contatto con le arti visive, la sound art, il video e la cultura digitale. “Processi, creazione, linguaggi” sono le parole-chiave che guidano la proposta artistica, che propone dal teatro emergente nazionale alla promozione di giovani artisti della regione Umbria e non, affiancati dalla presenza di compagnie ormai affermate a livello nazionale e internazionale. Non mancheranno, inoltre, eventi legati alla musica sperimentale e interventi pensati in collaborazione con enti e istituzioni culturali che operano in ambito teatrale, musicale e artistico.

𝗨𝗠𝗕𝗥𝗜𝗔 𝗙𝗔𝗖𝗧𝗢𝗥𝗬 è un nuovo contenitore multidisciplinare dedicato ai 𝘭𝘪𝘯𝘨𝘶𝘢𝘨𝘨𝘪 artistici e ai 𝘱𝘳𝘰𝘤𝘦𝘴𝘴𝘪 di 𝘤𝘳𝘦𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 contemporanea. Un programma articolato in itinerari specifici in ambito performativo e musicale all’interno di un progetto capace di connettere la città con altre piattaforme culturali nazionali e internazionali.

Info: www.spaziozut.it/umbria-factory-festival-2021/.

 

(13 ottobre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata