27.1 C
Ancona
mercoledì, Luglio 6, 2022

Il festival “TiQ – Teatro in Quota” a Rocca di Mezzo (AQ) chiama alle arti

Altre Notizie

Share

di Redazione Spettacoli

Il festival TiQ – Teatro in Quota conferma per l’edizione 2022 il dialogo aperto con nuovi orizzonti artistici nazionali e internazionali, e lo fa attraverso un’open call volta a individuare un gruppo di artisti/e o un/una singolo/a artista con cui avviare una progettazione biennale. “Associazione Re:main APS” lancia così un bando per l’individuazione di un progetto di spettacolo a cui attribuire un premio di produzione fino a 2500 euro, una residenza artistica dal 31 luglio al 9 agosto a Rocca di Mezzo nell’ambito della sesta edizione del festival Teatro in Quota (che si svolgerà dal 2 al 9 agosto 2022) diretta da Alessandro Businaroe la programmazione del debutto previsto per l’edizione 2023 della stessa manifestazione. La domanda scade alle ore 23.59 del 2 luglio 2022.

Con l’edizione 2022 di “Teatro in Quota”, il cui sottotitolo sarà “Punti Cardinali” – dichiara il direttore artistico Alessandro Businaro – continueremo il lavoro di avvicinamento di artisti/e che operano a livello nazionale e internazionale nelle discipline più diverse al territorio dell’Altopiano delle Rocche, cercando di presentarci come un luogo di scambio e di nascita per le nuove creazioni. L’edizione di quest’anno sarà aperta dallo spettacolo end-to-end di Andrea Dante Benazzo e Laura Accardo, progetto vincitore del bando di residenza dell’edizione 2021 che negli ultimi mesi ha potuto proseguire la crescita anche attraverso il network nazionale di TiQ.

Il progetto selezionato per il 2022 sarà ospitato a Rocca di Mezzo (AQ) per una residenza artistica della durata di 10 giorni, con tre aperture gratuite per la cittadinanza dal 31 luglio al 9 agosto 2022 e debutterà nella sua forma completa ad agosto 2023 durante la settima edizione del festival Teatro in Quota.

L’open call è rivolta a singoli artisti e a gruppi composti da massimo 3 persone che lavorino nel campo dell’arte performativa in Italia o all’estero. Non ci sono limiti di età, genere, lingua, nazionalità e disciplina. L’ibridazione linguistica in tutte le sue forme, anzi, è fortemente incoraggiata.

Il Festival offre 10 giorni di residenza all’interno di uno spazio in cui poter lavorare immersi nell’Altopiano delle Rocche; debutto del progetto in forma completa durante l’edizione 2023 con forme e condizioni contrattuali da concordare con la compagnia; la copertura delle spese di viaggio e alloggio a Rocca di Mezzo (AQ) per l’intero periodo di lavoro; la copertura delle spese di produzione durante la residenza fino a un massimo di 2500 euro; un sostegno di carattere organizzativo e artistico nel corso del lavoro. Il contributo economico non verrà corrisposto direttamente all’artista ma sarà gestito dal Festival nel mese precedente alla residenza e durante la residenza per conto dell’artista su sua indicazione. Verranno vagliate solo le proposte che includano tutta la documentazione. I materiali possono essere in italiano o in inglese.

Una presentazione dell’artista o del gruppo attraverso un dossier e, preferibilmente, anche dei materiali multimediali che possano raccontare alla direzione artistica il lavoro sviluppato negli ultimi anni; una scheda artistica del progetto di residenza e ripartizione preventiva del sostegno alla produzione di massimo 2500 euro dato dal Festival, che specifichi in modo quanto più dettagliato è possibile le intenzioni di lavoro durante i giorni a Rocca di Mezzo, oltre che il progetto su larga scala; la disponibilità a condividere il processo di lavoro con il pubblico di Rocca di Mezzo in tre appuntamenti gratuiti aperti alla cittadinanza.

A ogni progetto verrà assegnata una valutazione di massimo 100 punti sulla base della qualità artistica del progetto (max 35 punti); la predisposizione del progetto a una natura site-specific e partecipativa (max 25 punti); il curriculum dell’artista o del gruppo di lavoro (max 25 punti); la contaminazione di diversi linguaggi all’interno del progetto o del gruppo di lavoro (max 15 punti).

 

COME CANDIDARSI | Inviare il materiale richiesto all’indirizzo mail tiq.altopiano@gmail.com entro le ore 23.59 del 2 Luglio 2022 indicando come oggetto “OPEN CALL – NOME DEL PROGETTO“.

 

 

(30 maggio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: